Investigatore privato Milano

L'investigatore privato Guglielmo Grifoni , in attivita' dal 1970

Guglielmo Grifoni: investigatore privato titolare di licenza investigativa rilasciata il 04 luglio 1970 dalla prefettura di Milano

L’ investigatore privato “ Guglielmo Grifoni ” è operativo dal 04.07.1970, con l’ottenimento da parte della Prefettura di Milano, l’autorizzazione n. 535956/16.A per svolgere attività di informazioni commerciali, successivamente estesa alle investigazioni private. Con l’introduzione del D.M. 269/2010, è stato autorizzato allo svolgimento delle attività contemplate dalla tabella ministeriale e precisamente:

a.I°) attività di investigazioni in ambito privato

a.II°) attività di investigazioni in ambito aziendale (investigazioni aziendali)

a.V°) attività di investigazione difensiva

Grazie all’esperienza acquisita in oltre quarant’anni d’attività e intelligence, riteniamo di essere in grado di soddisfare qualsiasi vostra necessità nei specifici settori di cui sopra, grazie anche ad un team di collaboratori e investigatori privati sempre aggiornati con le nuove tecnologie investigative ed elettroniche. Non possiamo fornire alcuna referenza; la riservatezza del lavoro lo impone, come citare, sia pure a grandi linee e con nomi di fantasia, incarichi che talvolta hanno avuto rilevanza mediatica.

Se tutt’ora continuiamo ad occuparci dei fatti degli altri, riteniamo che qualche riconoscimento lo abbiamo avuto.

Grazie, Guglielmo Grifoni

DOVE SIAMO: indirizzi e consigli per raggiungere il nostro ufficio

investigatori negli uffici di un palazzo

Investigazioni per aziende di piccole e grandi dimensioni, assicurazioni , enti pubblici, banche.

La sede dell’agenzia investigativa Guglielmo Grifoni , è posta all’indirizzo di Milano , in Via M. Ammiano n. 9, nella parte sud di Milano (zona 4), facilmente raggiungibile con la linea tramviaria 16 (capolinea Monte Cimone ) , con linea automobilistica 84 ( capolinea Rogoredo / San Donato Milanese), nonché linee filoviarie 90/91 (circonvallazione esterna), 92 e 93 ed a pochi passi dalla metropolitana linea 3 (Gialla), fermata LODI T.I.B.B..

 

IMPOSTAZIONE DEONTOLOGICA DELL’INVESTIGATORE PRIVATO

L’istituto investigativo ” Guglielmo Grifoni ” si è allineato, grazie alla consolidata esperienza di professionisti in materia di privacy, a tutte le obbligazioni per la verifica delle procedure e della contrattualistica, imponendosi rigida deontologia per il rispetto della privacy e della correttezza nel trattamenti dei dati personali.

In particolare:

• adottando tutte le cautele per assicurare la privacy del cliente ed il corretto utilizzo delle informazioni fornite dallo stesso, in ogni fase del rapporto, anche quando il colloquio preliminare non ha seguito;

• l’impegno di trattare i dati solo per le finalità dichiarate e nell’ambito delle indagini affidate ed a conservarli esclusivamente per il periodo necessario al conseguimento delle finalità richieste, con l’adozione di adeguate misure di sicurezza per la loro protezione;

• la comunicazione dei dati ad investigatori, collaboratori e consulenti esterni, è limita­ta a quelli strettamente necessari e pertinenti per la collaborazione loro richiesta;

• nel mandato proposto, accettato e controfirmato, devono essere precisati gli scopi dell’indagine, il diritto che si intende tutelare, il termine ragionevole di ultimazione della stessa, la tariffa professionale in linea con quella approvata dalla Prefettura competente, il “limite di spesa” autorizzato, i recapiti e le modalità di consegna di relazioni ed altri documenti o informazioni, a tutela della riservatezza del cliente e della integrità dei dati.

Gli spazi operativi dell’Istituto investigativo “Guglielmo Grifoni”, secondo le autoriz­zazioni rilasciate:

promessa di matrimonio chiesa san lorenzo

Investigazioni private ,dall’ infedeltà coniugale alla raccolta prove per divorzio

a.I° ATTIVITA’ DI INDAGINE IN AMBITO PRIVATO

a.I°.1 INVESTIGAZIONI SU INFEDELTA’ CONIUGALE

Questi accertamenti sono mirati all’acquisizione di prove documentali, sul comportamento etico/morale del coniuge, offeso dalla violazione della pro­messa , come recita la formula sottoscritta sia in rito civile(art. 143 c.c.) che religioso, “di essere fedele sempre, nella gioia e nel dolore, nella salute e nella malattia e di amarti e onorarti tutti i giorni della vita”. Dubbi sull’infedeltà si evidenziano spesso da piccoli segnali di mutamento delle proprie abitudini, da frasi sibilline di amici, conoscenti o di mail intercet­tate attraverso cellulari spia, acquisite illecitamente,  non utilizzabili in sede giudiziaria, anzi rischiando condanna penalmente rilevante. L’investigatore privato, nell’interesse del coniuge/cliente o del suo legale di fi­ducia, si attiva al fine di acquisire, in maniera legale, le prove documentali di tali illeciti comportamenti del fedifrago/a, da depositare in sede giudiziaria, sotto forma di relazione scritta, con documentazione fotografica e filmati.

a.I°.2 INVESTIGAZIONI PER ASSEGNAZIONE, REVISIONE O ALIENAZIONE DI ASSE­GNO DI MANTENIMENTO

Queste indagini sono necessarie successivamente all’omologa della separa­zione , allorché si ha ragione di credere che sono intervenute variazioni nella consistenza reddituale e patrimoniale di uno dei coniugi; L’indagine è mirata a documentare queste variazioni e consentire al ricorrente , di accedere alla modifica di revisione dell’assegno di mantenimento, sia al rialzo e sia al ribasso o addirittura la sua alienazione. Identica attività viene svolta in sede di divorzio.

a.I°.3 INVESTIGAZIONI PATRIMONIALI E FINANZIARIE

L’indagine patrimoniale e finanziaria è mirata alla identificazione di beni mo­bili ed immobili e delle fonti di reddito posseduti da persona fisica o giuridica .Indagine che hanno aspetti preventivi:.­. per il recupero del credito derivante da atto giudiziario, con lo scopo di aggredire beni e somme, fornendo all’avvocato del creditore la possibi­lità di procedere con successo nell’azione esecutiva; l’accertamento, si allarga alla possibilità di eventuali simulazioni di vendite ai c.d. “pre­stanomi” , anche in ambito familiare allargato o terzi:.­. per accertare l’affidabilità di futuro inquilino per verificarne la capacità di sostenere tale impegno;.­. per accertare l’affidabilità di un’azienda alla quale stiamo affidando la­vori di ristrutturazioni in propria unità immobiliare

a.I°.4 INDAGINI SU MINORENNI DEL PROPRIO NUCLEO FAMILIARE

Approfondimento per segnalazioni o sospetti su comportamenti a rischio che coinvolgono minori per attenzioni verso l’utilizzo di droghe o di comportamen­ti di bullismo o frequentazioni di compagnie dubbie. Approfondimenti sul comportamento dell’ex coniuge nei confronti dei figli mi­nori, con particolare riguardo alle frequentazioni della casa coniugale da par­te di terze persone, la cui presenza potrebbe violare le regole minime di ri­spetto nei confronti del coniuge separato;

a.I°.5 INDAGINI PER RINTRACCIO DI PERSONE SCOMPARSE

Questi accertamenti si affiancano a quelli messi già in atto dalla denuncia presentata all’Autorità Giudiziaria, al fine di verificare e rintracciare la perso­na scomparsa.

a.I°.6 INDAGINI SU EREDI ED ASSI EREDITARI

L’investigazione è finalizzata alla verifica dell’esistenza degli aventi diritto le­gittimo all’accettazione di beni lasciati dal “de cuius”..

a.I°.7 INDAGINI SU MOLESTIE, STALKING

Come noto il reato di “stalking” è stato introdotto con il D.L. 23/02/2009 n. 11, convertito con la legge n. 23.04.2009 n. 38, ha già avuto molte interpretazio­ni nella sua applicazioni, considerando tale anche:.­. il pedinamento perpetrato da ex coniuge, fidanzato o di terzi, può con­figurarsi nel reato di stalking, se condotto con modalità petulanti;.­. le telefonate, gli sms continui e il controllo ossessivo della vita altrui possono integrare il nuovo reato di stalking. Impercettibile i confini tra il reato di molestie (art. 660 c.p.) e lo”stalking”. Non valutarli come tali, prelude anche situazioni tragiche.

detective privati piazza Duomo

a.II° INDAGINI IN AMBITO AZIENDALE

a.II°.1 INDAGINI E CONTROLLI SU DIPENDENTI

La giurisprudenza si è ormai favorevolmente espressa nell’utilizzo dell’investigatori privati da parte del datore di lavoro, per accertare il comportamento di dipendenti in caso di assenteismo, abuso nell’utilizzo della legge 104, doppio lavoro e quant’altro. Le finalità di questi accertamenti, li rendono leciti sia rispetto allo Statuto dei Lavoratori (L. n. 300 del 20.05.1970) e sia al Codice della privacy(L. 196 del 30.06.2003)

a.II°.2 INDAGINI SULLA FEDELTA’ DI SOCI E/O AMMINISTRATORI

Le finalità di questi accertamenti sono di salvaguardare il patrimonio azien­dale , che potrebbe essere seriamente compromesso da illeciti comportamen­ti di soci e/o amministratori infedeli che violano l’obbligo giuridico di fedeltà professionale.

a.II°.3 INDAGINI PATRIMONIALI FINANZIARIE

Queste indagini si svolgo in due direzioni la prima preventiva per verificare la solidità di cliente, partner industriale, commerciale o finanziario, prima di iniziare il rapporto al fine di avere un quadro completo in caso di futuri problemi:la seconda finalizzata alla verifica e conferma dei dati già inpossesso per procedere con estrema rapidità nella risoluzione, eventualmen­te anche giudiziaria

a.II°.3 INVESTIGAZIONI PER RECUPERO DI CREDITI

Le indagini vengono svolte al fine di reperire beni mobili ed immobili,crediti ed altri cespiti sul quale esercitare azione giudiziaria per il recupero del pro­prio credito, ormai consolidata da azione legale e sui quali non era stata eseguita alcuna indagine preventiva.

a.II°.4 INDAGINI CONTROSPIONAGGIO INDUSTRIALE E ANTISABOTAGGIO

Queste indagini vengono svolte per individuare elementi di prova della viola­zione di segreti industriali e del “know­how” aziendale, mentre per quanto concerne l’antisabotaggio , è finalizzato alle messa in opera di tutte le misure idonee alla ricerca ed individuazione di tentativi di danneggiamento sia degli impianti che dei prodotti, a danno dell’immagine aziendale.

a.II°.5 TUTELA DI MARCHI E BREVETTI

Le indagini vengono svolte al fine di tutelare i marchi ed i brevetti registrati, che possono avere ripercussioni sull’immagine aziendale e conseguente danno materiale.

a.III° INDAGINI DIFENSIVE PENALI

Investigazioni svolte su richiesta dell’accusato o della parte offesa,esclusivamente per il tramite del suo avvocato, anche in via preventiva, per la ricerca di testimoni, la verifica di alibi, l’assunzione di sommarie informazioni, l’effettuazione di rilievi, la ricerca di prove e controprove.

ALTRI SERVIZI INVESTIGATIVI SIA PER PRIVATI CHE PER AZIENDE

Su richiesta degli interessati e dei loro avvocati e consulenti, forniamo supporto e assistenza in vari settori collegati alle investigazioni, dalla tutela della segretezza e della privacy, alla verifica della falsità di firme, dalle indagini sulla genuinità di documenti e di supporti audio e video alla rilevazione e comparazione di impronte digitali. Tra le evidenze:bonifiche telefoniche ed ambientali mediante l’utilizzo delle più sofisticate appa­recchiature, al fine di rilevare microspie, microtelecamere, registratori digitali , microspie e quant’altro, idonee ad intercettare conversazioni, dati immagini, etc..­. indagini digitali forensi sono procedure di identificazione, conservazione,analisi e documentazione di reperti consentono di tutelarsi da furti di dati, spionaggio infor­matico, accesso abusivo ai sistemati informatici aziendali,danneggiamenti. La rac­colta di detta documentazione ha validità sia in sede civile che penale;.­. perizie calligrafiche per il cui esame comparativo è necessario il documento origi­nale (non una fotocopia) per scritture su contratti, assegni, testamento,lettere ano­nime, etc.

un investigatore privato in appostamento nei pressi di torre branca

I nostri investigatori privati sanno come fare appostamenti ( ovvero l’osservazione statica) per ore, giorni, settimane se necessario.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.